Se fai una cosa, falla bene!

fronteSempre di più oggi la donna fa 1000 cose al giorno, di buono però, si sa, la donna in questi ultimi tempi ha imparato ad organizzarsi e lo sa fare molto bene.

Lavora, fa la spesa, va in palestra, esce con le amiche….e poi, quando arriva a casa, riesce anche a dedicarsi quel momento di relax dove, tra un bagno caldo e una crema, si prepara per tre minuti di ginnastica facciale davanti allo specchio.

In effetti fare la ginnastica per il viso e’ utile, non costa niente, lo si fa da casa propria e quando si vuole MA ATTENZIONE, perché occorre imparare bene gli esercizi la posizione delle mani e rispettare i tempi di ripetizione per ogni movimento.

Ora vi racconto un aneddoto così per semplificare quanto serve sapere sulla ginnastica facciale.

Rivedo una cliente al secondo appuntamento dove arriva super entusiasta, felicissima, bellissima e carica come poche e mi dice: “Ho fatto la ginnastica facciale alla mattina in bagno al lavoro durante la pausa poi sono tornata a casa l’ho ripetuta dopo la doccia e prima di uscire ho fatto l’esercizio “sguardo grandioso”. Io esterrefatta ma sospettosa le rispondo ” Brava, molto bene, allora fammi vedere gli esercizi che hai fatto?!” Premetto che, come ogni attività fisica, se fatta correttamente, non è proprio una passeggiata soprattutto se si parla di tonificazione quindi anche per il viso il mio suggerimento è di farla una volta al giorno BENE.

Infatti quando la cliente mi ha mostrato come aveva fatto gli esercizi ho capito perché ha ripetuto così tante volte la ginnastica, intanto non contava fino a tre per ogni movimento e nel suo caso ha solo mosso il muscolo ma non l’ha potenziato. In più le 7-8 ripetizioni che io consiglio per le prime volte non possono essere 25 perché sono impegnative o meglio lo sforzo iniziale che serve a svegliare un muscolo e’ abbastanza faticoso, non bisogna sottovalutare i muscoli del viso perché anch’essi funzionano come quelli del corpo ma sono solo più piccoli.

Detto questo ci tengo molto a specificare che è una grande opportunità quella di imparare a trattare il nostro viso non solo da un punto di vista epidermico ma anche muscolare. Per ben operare in merito occorre prima consultare una beauty coach che vi insegni l’impostazione delle mani che vi aiuti  a cercare di sentire i muscoletti più nascosti. Poi potrete seguire i nostri video, e ripeterli insieme a noi fino, quando poi li farete in automatico.

L’impostazione delle mani, e come vengono utilizzate nella ginnastica facciale, è SUPER IMPORTANTE. Quando muoviamo i muscoli del viso, creiamo delle rughe di espressione che, facendo ginnastica, vogliamo assolutamente evitare per mantenere la pelle il più liscia possibile. La presa delle mani è importante proprio per questo motivo, perchè permette di tenere la pelle stirata. Perciò gli esercizi proposti sono corretti anche da questo punto di vista.  Non pensiate che fare smorfie davanti allo specchio vi aiuterà a tonificare il vostro viso. Semmai creerete nuove rughe di espressione.

Scriveteci per qualsiasi curiosità o dubbio. Siamo anche a disposizione per consulenze ONE-TO-ONE on line, l’importante e’ INIZIARE.

Rispondi