Simmetria e bellezza

 

….la Simmetria è un accordo uniforme tra i membri della medesima opera, ed una corrispondenza di ciascuno de’ medesimi, presi separatamente, a tutta la figura intiera, secondo le proporzioni che le compete…. Vitruvio – De architectura

 

face-muscles-002Secondo diversi studi scientifici, è stato dimostrato che un viso simmetrico è considerato migliore, più attraente e più bello, rispetto a uno che non lo è. Anche se l’occhio umano non è capace di registrare in maniera cosciente questa caratteristica, la preferenza nei gruppi di studio viene sempre data a coloro che detengono proporzioni armoniose. In età avanzata, tale caratteristica è ancora più significativa, in quanto il deterioramente dei tessuti molli del viso, porta naturalmente a generare delle asimmetrie. Eppure le persone anziane con un viso simmetrico,  risultano, secondo studi, avere un intelligenza superiore alla media e più efficaci nel processare informazioni. Insomma, la simmetria sembri rispecchiare un migliore asset genetico, probabilmente più resistente a stimoli di stress durante l’arco della vita.

L’aspetto del nostro viso, quindi, e’ legato a molti fattori : la dinamica dei muscoli che si trovano sotto l epidermide e la vita stressante di tutti i giorni, condizionano il comportamento muscolare, che a sua volta ha un effetto sulla bellezza e sull’armonia del nostro viso.

Ecco alcune errate ripetizioni comportamentali di cui prendere coscienza:

  • masticazione solo da una parte
  • mal di testa, cefalee
  • dormire sempre sullo stesso lato

Questi vizi portano ad avere parte del viso più svuotata e ipotonica, quindi cadente, e una parte del viso più stimolata, quindi con rigonfiamenti localizzati e irregolarità, dando origine così ad una vera e propria asimmetria del viso.

I muscoli del viso sono muscoli mimici e quindi un’ estremita’  è collegata all’osso del cranio e l’altra direttamente nel derma. Ciò significa che ogni volta che li utilizziamo, la nostra pelle li segue.

Ipotizziamo di avere una problematica ai denti o legata alla masticazione alla parte destra. Per correre ai ripari, tenderemo a masticare sempre o la maggior parte delle volte a sinistra. Quindi il massetere di sinistra (posizionato all’incirca sulla guancia) è sempre attivo, molto stimolato e tonico, mentre quello di destra è ipotonico e a riposo, perché poco utilizzato.

Cosa avremo come risultato? e’ vero che la guancia che lavora di più sarà più allenata e probabilmente stanca ma non possiamo pensare che questo basterà a tonificarla perché questi abituali movimenti non sono fatti con sforzo quindi serviranno esercizi mirati di ginnastica facciale per poter rimediare ad esempio a un inestetismo dove la pelle ormai ha ceduto e avrà perso elasticità. Sarà necessario un lavoro preciso sul muscolo affinché possa ingrandirsi, irrorarsi di sangue, gonfiarsi e a questo punto potrà trascinarsi dietro quella parte di pelle così facendo apparire il viso più simmetrico.

 

 

 

Human (Homo sapiens) facial attractiveness and sexual selection: The role of symmetry and averageness. Grammer, Karl; Thornhill, Randy – Journal of Comparative Psychology, Vol 108(3), Sep 1994, 233-242.

Rispondi